Racconti di quotidianità e ricette per arricchirla

martedì 29 maggio 2012

Dieta Dukan - POLLO AL CURRY

Ciao a tutti!
Come ormai sapete, sono entrata nella decisiva fase di consolidamento del peso raggiunto!
Sono certa che il dott. Dukan, anche da dietro le sbarre (!), sarebbe fiero di me. Peccato solo che non possa portargli nemmeno le arance, dato che sono vietate dal suo regime dietetico!
Comunque, a parte lo humor inglese che ormai aleggia nella mia casa da quando è uscita fuori la notizia che lo hanno radiato dall'albo dei medici (peccato che sia già in pensione e che la radiazione l'abbia chiesta lui stesso per cercare di fuggire dall.art 17 che impedisce ai medici di commercializzare cure mediche), finalmente venerdi ho concluso il lungo mese di crociera.
Allora, facciamo la sintesi di quello che è accaduto al mio peso, così da poter aiutare tutti coloro che decidono di mettersi alla prova con questa dieta, che viene racocntata come una pozione magica anche pericolosa, ma che in realtà è solo una dieta dimagrante come molte altre.
Lunedi 23 aprile ho iniziato la dieta. Peso 55,5 kg. Peso ideale prefissato 50. Speravo di riuscirci in un mese e se anche non fossi arrivata al peso ideale, comunque mi ero data un mese di tempo. Il motivo è semplice: come vi ho detto nella spiegazione iniziale di questa dieta, il prolungamento di astinenza da alcuni alimenti fondamentali all'organismo umano, come frutta, verdura, carboidrati, fa male. Inutile che Dukan proponga degli integratori vitaminici, perchè come dice il mio caro dietologo "se la natura ce li ha forniti, non vedo perchè si debbano assumere sottoforma sintetica di pasticche"!
Lunedi 23 - Martedi 24 - Mercoledi 25 Fase di attacco. Solo proteine. In cui ho mangiato carne bianca, latte scremato, crusca d'avena, affettati magri. In questa fase ho rielavborato ricette che ho sempre preparato, come appunto il pollo al curry che vi propongo oggi. Peso raggiungot giovedi mattina, in cui ho iniziato la seconda fase, quella di Corciera è ............
Giovedi 26 Inizio Fase di Corciera  in cui mi sono abbuffata di melanzane, zucchine, peperoni, insalata e pomodori. Mi sembrava di mangiare la cosa più buona del mondo e invece erano solo verdure e anche scondite. Ma non importa, quello che conta è che il mio cervello le abbia recepite come un meritato premio e mi abbiano soddisfatto. 
Durante la fase di corciera, in cui continuano ad essere vietati i carboidrati ed ovviamente i dolci, mi sono resa conto che sono el cose che più mi mancavano e così anche in questo caso, come col pollo al curry, ho ovviato con delle torta proteiche a base di crusca d'avena, che sono divntate presto la mia colazione. Per scoprire come fare delle buone e dolci torte cliccate qui. Ad ogni modo, col passare dei giorni il mio peso è inziato lentamente a calare. Mi aspettavo che prendesse una rincorsa in discesa, ma così non è stato. Anzi. Alcuni giorni tornavo a prendere qualche etto, o addirittura un chilo, e mi deprimevo. Non fate il mio errore. E' tutto normale. Si tratta di ritensione idrica. Il mio consiglio infatti è di non pesarvi tutti i girorni o tutti i minuti come ho fatto io. Soprattutto se, pur contraddicendo ai miei consigli, decidete di protrarre la dieta pe un lungo periodo per calare molti chili, pesatevi una volta a settimana, sempre lo stesso giorno, alla stessa ora, meglio se la mattina appena svegli.
Venerdi 25 Maggio, dopo un mese esatto di dieta, ho concluso la fase di corciera, ossia quella del dimagrimento. Peso 49,3 Kg! Wow! Anche troppo poco. Anzi, per tutti quelli che non mi hanno visto nel corso del emse, sono deicsamente troppo magra.
Sabato 26 Maggio inizio fase di Consolidamento del peso raggiunto. Consolidamento vuol dire che tutto rimane invariato??? Domanda lecita, dato che seguendo i precetti del dott. Dukan ho mangiato due fette di pane integrale, un frutto e un pezzetto di 40g di parmigiano reggiano in più del solito e ho preso 7 etti in un giorno. Morale della favola: se continuo così lievito! Oltretutto Domenica 27 Maggio ho fatto il mio primo pasto della festa perchè sono dovuta andare ad una comunione. Pensavo di poter resistere e di limitare i danni, ma una volta seduta a tavola non ho saputo rinunciare a nulla e dopo il primo boccone di ricotta e pomodori secchi mi sono ricordata quanto in realtà mi piace mangiare. Oggi pesavo già 50,8 kg, esattamente ho ripreso 1,5 kg in due giorni, pur seguendo comunque quello che dice il dott. Dukan. Magari come al solito mi sto facendo prendere dall'ansia ed è solo ritenzione idrica, o solo gonfiore, o solo pienezza o solo.... non lo so. In ogni caso, qualora continui a recuperare chili perduti in un mese con una mangiata a settimana, questa dieta non funziona, perchè non è possibile restare a dieta tutta la vita, o almeno io. A me piace mangiare, stare a tavola, cucinare cose buone, chiacchierare sgranocchiando, fare aperitivi e tutto ciò che ruoti intorno alla convivialità, quindi qualora debba limitarmi per tutta la vita, allora questa dieta ha funzionato per il tempo che sono stata a stretto regime, ma per il mantenimento no! Nell'attesa di scoprire come andrà a finire questa saga a puntate quotidiane tra me e Dukan, mi conoslo cucinandomi un piatto buono, che anche se rivisitato seconod gli alimenti autorizzati da Dukan resta comunque un secondo piatto gustoso e invitante: Il pollo al curry!


POLLO AL CURRY

Ingredienti:
  • 1 CIPOLLA
  • 1/2 DADO VEGETALE
  • 2 spicchi d'AGLIO
  • 1/2 PEPERONCINO
  • 400 g di POLLO tagliato a cubetti
  • 2 cucchiai di PHILADELPHIA BALANCE
  • 2 cucchiai di CURRY
Preparazione:
1) mettere un pò di acqua nella padella con mezzo dado
2) fatelo sciogliere a fiamma bassa
3) nel frattempo tagliare a striscioline una cipolla e sbucciare e schiacciare due spicchi d'aglio
4) non appena il dado sarà sciolto mettere peperoncino aglio e cipolla in padella e lasciare appassire a fiamma bassa
5) una volta appassiti e ristretta l'acqua mettere i cubetti di pollo in padella
6) alzare la fiamma in modo che si rosolino bene, senza che si asciughino troppo all'interno
7) non appena si sono dorati, versare un cucchiaio di curry, amalgamare il tutto e togliere il pollo dalla padella e metterlo da parte in un piatto
8) a questo punto, con l'intingolo rimasto nella padella versiamo due cucchiai di philadelphia balance e lasciamo scioglierli
9) una volta sciolto, versiamo un altro cucchiaio di curry e riversiamo il pollo
10) questa volta lasciamolo cuocere bene per 7 minuti circa a fiamma bassa
11) continuare a girare e spegnere il fuoco
 
 
 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

22 commenti:

Posta un commento

Faccio tutto da sola