Racconti di quotidianità e ricette per arricchirla

martedì 29 maggio 2012

Dieta Dukan - POLLO AL CURRY
Print

Ciao a tutti!
Come ormai sapete, sono entrata nella decisiva fase di consolidamento del peso raggiunto!
Sono certa che il dott. Dukan, anche da dietro le sbarre (!), sarebbe fiero di me. Peccato solo che non possa portargli nemmeno le arance, dato che sono vietate dal suo regime dietetico!
Comunque, a parte lo humor inglese che ormai aleggia nella mia casa da quando è uscita fuori la notizia che lo hanno radiato dall'albo dei medici (peccato che sia già in pensione e che la radiazione l'abbia chiesta lui stesso per cercare di fuggire dall.art 17 che impedisce ai medici di commercializzare cure mediche), finalmente venerdi ho concluso il lungo mese di crociera.
Allora, facciamo la sintesi di quello che è accaduto al mio peso, così da poter aiutare tutti coloro che decidono di mettersi alla prova con questa dieta, che viene racocntata come una pozione magica anche pericolosa, ma che in realtà è solo una dieta dimagrante come molte altre.
Lunedi 23 aprile ho iniziato la dieta. Peso 55,5 kg. Peso ideale prefissato 50. Speravo di riuscirci in un mese e se anche non fossi arrivata al peso ideale, comunque mi ero data un mese di tempo. Il motivo è semplice: come vi ho detto nella spiegazione iniziale di questa dieta, il prolungamento di astinenza da alcuni alimenti fondamentali all'organismo umano, come frutta, verdura, carboidrati, fa male. Inutile che Dukan proponga degli integratori vitaminici, perchè come dice il mio caro dietologo "se la natura ce li ha forniti, non vedo perchè si debbano assumere sottoforma sintetica di pasticche"!
Lunedi 23 - Martedi 24 - Mercoledi 25 Fase di attacco. Solo proteine. In cui ho mangiato carne bianca, latte scremato, crusca d'avena, affettati magri. In questa fase ho rielavborato ricette che ho sempre preparato, come appunto il pollo al curry che vi propongo oggi. Peso raggiungot giovedi mattina, in cui ho iniziato la seconda fase, quella di Corciera è ............
Giovedi 26 Inizio Fase di Corciera  in cui mi sono abbuffata di melanzane, zucchine, peperoni, insalata e pomodori. Mi sembrava di mangiare la cosa più buona del mondo e invece erano solo verdure e anche scondite. Ma non importa, quello che conta è che il mio cervello le abbia recepite come un meritato premio e mi abbiano soddisfatto. 
Durante la fase di corciera, in cui continuano ad essere vietati i carboidrati ed ovviamente i dolci, mi sono resa conto che sono el cose che più mi mancavano e così anche in questo caso, come col pollo al curry, ho ovviato con delle torta proteiche a base di crusca d'avena, che sono divntate presto la mia colazione. Per scoprire come fare delle buone e dolci torte cliccate qui. Ad ogni modo, col passare dei giorni il mio peso è inziato lentamente a calare. Mi aspettavo che prendesse una rincorsa in discesa, ma così non è stato. Anzi. Alcuni giorni tornavo a prendere qualche etto, o addirittura un chilo, e mi deprimevo. Non fate il mio errore. E' tutto normale. Si tratta di ritensione idrica. Il mio consiglio infatti è di non pesarvi tutti i girorni o tutti i minuti come ho fatto io. Soprattutto se, pur contraddicendo ai miei consigli, decidete di protrarre la dieta pe un lungo periodo per calare molti chili, pesatevi una volta a settimana, sempre lo stesso giorno, alla stessa ora, meglio se la mattina appena svegli.
Venerdi 25 Maggio, dopo un mese esatto di dieta, ho concluso la fase di corciera, ossia quella del dimagrimento. Peso 49,3 Kg! Wow! Anche troppo poco. Anzi, per tutti quelli che non mi hanno visto nel corso del emse, sono deicsamente troppo magra.
Sabato 26 Maggio inizio fase di Consolidamento del peso raggiunto. Consolidamento vuol dire che tutto rimane invariato??? Domanda lecita, dato che seguendo i precetti del dott. Dukan ho mangiato due fette di pane integrale, un frutto e un pezzetto di 40g di parmigiano reggiano in più del solito e ho preso 7 etti in un giorno. Morale della favola: se continuo così lievito! Oltretutto Domenica 27 Maggio ho fatto il mio primo pasto della festa perchè sono dovuta andare ad una comunione. Pensavo di poter resistere e di limitare i danni, ma una volta seduta a tavola non ho saputo rinunciare a nulla e dopo il primo boccone di ricotta e pomodori secchi mi sono ricordata quanto in realtà mi piace mangiare. Oggi pesavo già 50,8 kg, esattamente ho ripreso 1,5 kg in due giorni, pur seguendo comunque quello che dice il dott. Dukan. Magari come al solito mi sto facendo prendere dall'ansia ed è solo ritenzione idrica, o solo gonfiore, o solo pienezza o solo.... non lo so. In ogni caso, qualora continui a recuperare chili perduti in un mese con una mangiata a settimana, questa dieta non funziona, perchè non è possibile restare a dieta tutta la vita, o almeno io. A me piace mangiare, stare a tavola, cucinare cose buone, chiacchierare sgranocchiando, fare aperitivi e tutto ciò che ruoti intorno alla convivialità, quindi qualora debba limitarmi per tutta la vita, allora questa dieta ha funzionato per il tempo che sono stata a stretto regime, ma per il mantenimento no! Nell'attesa di scoprire come andrà a finire questa saga a puntate quotidiane tra me e Dukan, mi conoslo cucinandomi un piatto buono, che anche se rivisitato seconod gli alimenti autorizzati da Dukan resta comunque un secondo piatto gustoso e invitante: Il pollo al curry!


POLLO AL CURRY

Ingredienti:
  • 1 CIPOLLA
  • 1/2 DADO VEGETALE
  • 2 spicchi d'AGLIO
  • 1/2 PEPERONCINO
  • 400 g di POLLO tagliato a cubetti
  • 2 cucchiai di PHILADELPHIA BALANCE
  • 2 cucchiai di CURRY
Preparazione:
1) mettere un pò di acqua nella padella con mezzo dado
2) fatelo sciogliere a fiamma bassa
3) nel frattempo tagliare a striscioline una cipolla e sbucciare e schiacciare due spicchi d'aglio
4) non appena il dado sarà sciolto mettere peperoncino aglio e cipolla in padella e lasciare appassire a fiamma bassa
5) una volta appassiti e ristretta l'acqua mettere i cubetti di pollo in padella
6) alzare la fiamma in modo che si rosolino bene, senza che si asciughino troppo all'interno
7) non appena si sono dorati, versare un cucchiaio di curry, amalgamare il tutto e togliere il pollo dalla padella e metterlo da parte in un piatto
8) a questo punto, con l'intingolo rimasto nella padella versiamo due cucchiai di philadelphia balance e lasciamo scioglierli
9) una volta sciolto, versiamo un altro cucchiaio di curry e riversiamo il pollo
10) questa volta lasciamolo cuocere bene per 7 minuti circa a fiamma bassa
11) continuare a girare e spegnere il fuoco
 
 
 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dieta Dukan - RICETTE
Print

PROTEINE PURE (PP)


Crepes con crusca d'avena (attacco, crociera e giovedì PP)

Pane al rosmarino (attacco, crociera e giovedì PP)

Pizza di crusca d'avena (attacco, crociera e giovedì PP)

Pizza di tofu (attacco, crociera)

Torta al cioccolato (attacco, crociera e giovedì PP)

Torta alla vaniglia (attacco, crociera e giovedì PP)

Pollo al curry (attacco, crociera)




PROTEINE + VERDURE (PV)

Peperoni ripieni (crociera e consolidamento)



La crusca d'avena
Print

Gli effetti benefici della crusca d’avena erano noti già ai tempi degli etruschi che ne consumavano grandi quantità. Eppure per tanto tempo questo cereale dalle virtù medicinali, è stato rilegato a ruoli marginali. Solo da qualche anno la crusca d’avena è stata riconosciuta per le sue proprietà e ha fatto la sua comparsa sulle tavole.

Come lo stesso Dukan spiega nelle pagine del suo libro, la crusca d’avena contiene fibre solubili, tra cui i beta-glucani che sono utili nella lotta ai chili di troppo. Assumendo un paio di cucchiai di crusca d’avena al giorno si elimina la fame nervosa perché le fibre solubili hanno un’elevata capacità di assorbimento, superiore a 20 volte il loro volume d’acqua. Se la crusca viene consumata durante un pasto, una volta che arriva nello stomaco, si riempie d’acqua e crea una patina gelatinosa che ricopre le pareti dello stomaco, si gonfia e restituisce un rapido senso di sazietà. La sazietà è fondamentale per la riuscita di un regime dietetico, dato che a decretarne il fallimento il più delle volte è la fame nervosa che vanifica sforzi e sacrifici. La patina, inoltre, grazie alla sua elevata viscosità, rallenta l'assorbimento dei grassi e degli zuccheri, ovvero riduce l'apporto calorico del pasto. L’avena diventa così una sorta di integratore naturale che, se introdotto in una dieta sana seguita con regolarità, restituisce subito i primi benefici.
Inoltre, la crusca d’avena regolarizza il transito intestinale favorendo la motilità, combatte e previene fenomeni di stipsi e diminuisce la velocità di assimilazione di zuccheri, colesterolo e calorie.

Le fondamentali virtù mediche:
• Abbassa il livello di grassi nel sangue, riduce il colesterolo e previene le malattie cardiovascolari;
• Previene il diabete tramite la riduzione dell'indice glicemico del bolo
alimentare;
• Difende dall’arteriosclerosi;
• Protegge il fegato;
• Protegge dal cancro del colon e del retto.

Non tutta la crusca d’avena è uguale. Quella che va consumata durante la dieta DUkan è la cosidetta crusca nutrizionale, le cui virtù medicinali sono dovute ad una particolare lavorazione nelle fasi di macinazione e setacciatura di questo cereale. Gli studi del dott. Dukan insieme a bio-ingegneri hanno mostrato che la crusca d’avena ottimale è quella che produce delle particelle di taglia media , ossia la M2bis e che la miglior fase di setacciatura è quella del sesto passaggio. In sostanza, il dott. Dukan indica come miglior crusca d’avena quella che un indice globale M2bis-B6. In realtà in nessuna confezione da me esaminata ho ritrovato un indice globale di alcun tipo, quindi se volete essere sicuri di acquistare quella ottima secondo il dott. Dukan, potete andare in una qualsiasi farmacia e acquistare direttamente quella da lui commercializzata. Personalmente non l’ho mai fatto per il semplice motivo che secondo il mio dietologo le varianti di crusca d’avena sono talmente insignificanti che economicamente non conviene proprio pagare 4,5 euro un pacche di 500 g di crusca d’avena, quando in un qualsiasi supermercato è reperibile la crusca d’avena alla stessa quantità ad un costo inferiore ai 2 euro.

Importante è che comunque acquistiate una crusca d’avena simile a quella della foto e non compriate quella in fiocchi, perché non sono la stessa cosa.

Di seguito propongo le quantità su come utilizzare la crusca d’avena in funzione delle diverse fasi della dieta:
1° Fase ATTACCO: 1,5 cucchiai
2° fase CROCIERA: 2 cucchiai
3° fase CONSOLIDAMENTO: 2 cucchiai
4° fase STABILIZZAZIONE: 3 cucchiai
Ovviamente la si può consumare come meglio preferite. Conosco persone che ne mettono due cucchiai nel latte per la colazione, o che la fanno sciogliere direttamente in una bottiglia di acqua.

Personalmente, ho trovato una soluzione molto gustosa. La passo nel mixer per renderla più farinosa e poi la uso al posto della farina per la preparazione di crepes e torte. Buonissime.

Ricette:




lunedì 28 maggio 2012

Dieta Dukan - 3° e 4° fase - Il giovedì proteico
Print

ALIMENTI AUTORIZZATI

CARNE
- Arrosto di vitello ben cotto
- Bistecca di manzo
- Carne tritata fino al 5% di grassi
- Cavallo
- Coniglio
- Fesa di vitello
- Filetto di manzo
- Roast-beef

VOLATILI
- Faraona
- Petto di pollo
- Piccione
- Quaglia
- Sovracoscia di pollo
- Tacchinella
- Tacchino

UOVA

LATTICINI
- Formaggio magro fino al 5% di grassi
- Yogurt magro allo 0% di grassi

PESCE
- Branzino
- Cefalo
- Cernia
- Imperatore
- Merlano
- Nasello
- Orata
- Passera di mare
- Pesce spada
- Platessa
- Razza
- Rombo
- Sgombro
- Sogliola
- Surimi
- Tonno al naturale
- Triglia
FRUTTI DI MARE
- Capesante
- Cozze
- Gamberetti
- Granchio
- Molluschi

CRUSCA D'AVENA

KONJAC

SEITAN
SHIRATAKI DI KONJAC

TOFU


ALIMENTI VIETATI

CARNE
- Agnello
- Controfiletto di manzo
- Costata di manzo
- Costata di vitello
- Lombata
- Maiale
- Petto di cavallo

VOLATILI
- Ali di pollo
- Anatra
- Oca
- Parte posteriore del pollo
- Pelle del pollo

LATTICINI
- Formaggi tradizionali
- Latticini con latte intero

PESCE
- Salmone affumicato
- Sardine
- Sardine sott'olio
- Sgompbro con senape
- Tonno sott'olio



Dieta Dukan - Fase 3 - Alimenti vietati
Print

ALIMENTI VIETATI

FRUTTA
- Anacardi
 - Arachidi
- Banane
- Ciliegie
- mandorle
- Nocciole
- Noci
- Pistacchi
- Uva

PANE
Pane bianco
Pane grattuggiato

FORMAGGIO
- brie
- Camembert
- Formaggio di capra
- Gorgonzola

AMIDI
- Chips
- Patate fritte
- Patate saltate in padella

CARNI
- Grasso del prosciutto
- Pezzi grassi di agnello
- Prosicutto crudo con il grasso
- Sciena di maiale

Dieta Dukan - Fase 3 - alimenti tollerati
Print

ALIMENTI TOLLERATI
VERDURE
- Barbabietole
- Carciofo
- Carota

ACTIMEL AL NATURALE allo 0% di grassi (1 al giorno)

AMIDO DI MAIS (1 cucchiaio o 20 g al giorno)

BACCHE DI GOJI (da 1 a 3 cucchiai)

BEVANDA DI CICORIA (1 cucchiaino o 7 g al giorno)

CACAO MAGRO senza zucchero all11% di grassi (1 cucchiano o 7g al giorno)

FARINA DI SOIA (1 cucchiaio o 20 g al giorno)

FORMAGGIO MAGRO al 7% di grassi grattuggiato (30g)

GAZPACHO (1 bicchiere o 15 cl)

LATTE DI SOIA (1 bicchiere o 15 cl)

MOZZARELLA al 9% di grassi (30g)

OLIO (3 gocce o 3 g)

PANNA LIGHT all'11% di grassi (1cucchiaio o 30g)

PHILADELPHIA BALANCE

SALSA DI SOIA ZUCCHERATA (1 cucchiaino o 5 g al giorno)

SALSICCIA DI POLLO E TACCHINO al 10% di grassi (100g)

TEMPEH (50g)

VINO PER CUCINARE (3 cucchiai o 30g)

WURSTEL DI POLLO E TACCHINO al 18% di grassi

YOGURT allo 0% di grassi alla frutta (1)

YOGURT di soia al naturale (1)

SALE (con moderazione)

SENAPE

LIMONE

SALSA AL POMODORO (solo per aromatizzare)

SESAMO


Dieta Dukan - Fase 3 - alimenti autorizzati
Print

ALIMENTI AUTORIZZATI


FRUTTA (1 porzione e poi 2 porzioni al giorno)
- Albicocca
- Anguria
- Arancia
- Clementina
- Fragole
- Lamponi
- Mela
- Melone
- More
- Pera
- Pesca
- Pescanoce
- Pompelmo
- Prugna

PANE (2 fette al giorno, circa 40g)
- Pane di crusca
- Pane integrale

CRUSCA D'AVENA (2 cucchiai e mezzo al giorno)


CRUSCA DI GRANO (1 cucchiaio, facoltativo)

KONJAC: Shirataki di Konjac (spaghetti giapponesi)

FORMAGGI (1 porzione al giorno)
- bra duro
- Caciotta
- Edam
- Emmental
- Fontina
- Formaggini a pasta dura
- Gouda
- Parmigiano
- Piave vecchio
- Toma

AMIDI (1 porzione e poi 2 al giorno)
- Bulgur
- Fagioli bianchi e rossi
- Fagioli nani
- Grano precotto
- Lenticchie
- Pasta
- Patate
- Piselli
- Piselli secchi
- Polenta
- Riso bianco
- Riso integrale
- Semola di grano

VERDURE
- Asparagi
- Bietole
- Broccoli
- Cavolfiore
- Cavolini di bruxelles
- Cavolo bianco, rosso, verde
- Cetriolo
- Cipolla
- Cuore di palma
- Fagiolini
- Finocchio
- Funghi
- Indivia
- Insalata riccia
- Lattuga
- Melanzana
- Peperone
- Pomodoro
- Porro
- Rabarbaro
- Ravanelli
- Sedano
- Soia (germogli)
- Spinaci
- Valeriana
- Zucca
- Zucchina

CARNE
- Manzo
- Vitello
- Cavallo
- Cosciotto di agnello
- Filetto di maiale
- Prosciutto cotto

FRATTAGLIE: fegato e lingua sono ottimi

PESCE: tutto, anche quello più grasso come il tonno, il salmone. Tonno in scatola al naturale e non sott'olio. Comunque a scanso di equivoci eccovi la lista:
- Cefalo
- Cernia
- Imperatore
- Merlango
- Passera di mare
- Pesce spada
- Platessa
- Sogliola
- Merluzzo
- Nasello
- Orata
- Triglia
- Branzino
- Razza
- Trota
- Rana pescatrice
- Sardine
- Sgombro
- Tonno
- Salmone
-Surimi
Va cucinato senza aggiunta di grassi, in tutti i modi che volete. Vanno bene anche i pesci affumicati (per capirci il salmone del banco frigo del supermercato), surgelati, essicati.

FRUTTI DI MARE: tutti. crostacei e molluschi tutti permessi. ostriche, gamberi, vongole, cozze, granchio, granseola, astice, aragosta, scampi, capesante, telline.


POLLAME E CARNI BIANCHE:
- Pollo
- Gallina
- Fagiano
- Pernice
-Coniglio
- Lepre
- Piccione
Cucinati come vi pare. Sono esclusi i pollami a becco piatto come l'oca e l'anatra. Escludere a tutti la pelle. Del pollo si consiglia il petto e la coscia. L'ala è troppo grassa ed è difficile scartare la pelle.

AFFETTATI: sono permessi i prosciutti light con meno 4% di grassi bresaola, arrosto di tacchino, fesa di tacchino bresaola di tacchino. State però attenti che sulla confezione ci sia scritto che sono con meno 4% di grassi.
- Aequilibrium AIA
- Snello Rovagnati

UOVA

PROTEINE VEGETALI:
- Tofu
- Seitan

LATTICINI MAGRI: sono gli yogurt e i formaggi a basso contenuto di grasso.
- Yogurt
- Philadelphia Balance
- Fiocchi di latte magri
- Latte scremato
- Sottilette Light Kraft
- Formaggio spalmabile Linessa
- Ricotta magra meno 5% grassi
- Laticcello Mila allo 0,8% grassi

BEVANDE
- acqua frizzante
- Cocacola zero
- Cocacola light
- Caffè
- Thè
- Tisane
- Camomilla
- Latte scremato

CONDIMENTI
- Aceto di vino
- Aceto balsamico
- Agar-Agar
- Aglio
- Alghe Marine
- Anice stellato
- Aromi senza zucchero
- Basilico
- Cacao magro
- Cannella
- Cardamomo
- Cerfoglio
- Chiodi di garofano
- Cipolla secca
- Coriandolo
- Cumino
- Curcuma
- Dado da brodo Knorr senza grassi aggiunti
- Dragoncello
- Edulcoranti
- Harissa (salsa africana a base di peperoncino e aglio)
- Lemongrass
- Menta
- Noce moscata
- Olio di Vasellina
- Paprika
- Pepe
- Prezzemolo
- Rafano
- Rosmarino
- Salsa di soia
- Senape
- Succo di limone
- Vaniglia baccello
- Zafferano
- Zenzero

Dieta Dukan - fase 2 - alimenti vietati
Print

ALIMENTI VIETATI


VERDURE
 - Avocado
- Ceci
- Fagioli nani
- Fave
- Lenticchie
- Mais
- Patata
- Piselli
- Pisellini
- Piselli secchi
- Scorzonera

CARNI
- Agnello
- Maiale
- Costata di manzo
- Lombata
- Petto di cavallo
- Lingua di manzo

AFFETTATI
- Prosciutto affumicato
- Speck
- Prosciutto crudo

PESCI
- Sardine sott'olio
- Sgombro con senape
- Tonno sott'olio

VOLATILI
- Anatra
- Oca

LATTICINI
- Formaggi classici
- A base di latte intero

CONDIMENTI
- Dado da brodo tradizionale
- Ketchup
- Maionese
- Olio
- Olive
- Zucchero

PASTA
 
PANE

Dieta Dukan - fase 2 - alimenti tollerati
Print

ALIMENTI TOLLERATI

VERDURE
- Barbabietole
- Carciofo
- Carota

ACTIMEL AL NATURALE allo 0% di grassi (1 al giorno)

AMIDO DI MAIS (1 cucchiaio o 20 g al giorno)

BACCHE DI GOJI (da 1 a 3 cucchiai)

BEVANDA DI CICORIA (1 cucchiaino o 7 g al giorno)

CACAO MAGRO senza zucchero all11% di grassi (1 cucchiano o 7g al giorno)

FARINA DI SOIA (1 cucchiaio o 20 g al giorno)

FORMAGGIO MAGRO al 7% di grassi grattuggiato (30g)

GAZPACHO (1 bicchiere o 15 cl)

LATTE DI SOIA (1 bicchiere o 15 cl)

MOZZARELLA al 9% di grassi (30g)

OLIO (3 gocce o 3 g)

PANNA LIGHT all'11% di grassi (1cucchiaio o 30g)

PHILADELPHIA BALANCE

SALSA DI SOIA ZUCCHERATA (1 cucchiaino o 5 g al giorno)

SALSICCIA DI POLLO E TACCHINO al 10% di grassi (100g)

TEMPEH (50g)

VINO PER CUCINARE (3 cucchiai o 30g)

WURSTEL DI POLLO E TACCHINO al 18% di grassi

YOGURT allo 0% di grassi alla frutta (1)

YOGURT di soia al naturale (1)

SALE (con moderazione)

SENAPE

LIMONE

SALSA AL POMODORO (solo per aromatizzare)

SESAMO

Dieta Dukan - fase 2 - alimenti consentiti
Print

ALIMENTI AUTORIZZATI
VERDURE
- Asparagi
- Bietole
- Broccoli
- Cavolfiore
- Cavolini di bruxelles
- Cavolo bianco, rosso, verde
- Cetriolo
- Cipolla
- Cuore di palma
- Fagiolini
- Finocchio
- Funghi
- Indivia
- Insalata riccia
- Lattuga
- Melanzana
- Peperone
- Pomodoro
- Porro
- Rabarbaro
- Ravanelli
- Sedano
- Soia (germogli)
- Spinaci
- Valeriana
- Zucca
- Zucchina

CRUSCA D'AVENA
KONJAC: Shirataki di Konjac (spaghetti giapponesi)

CARNE- MANZO: tutte le parti magre (fesa, filetto, controfiletto, girello). Assolutamente scartate il grasso, la costata e la lombata
- VITELLO: come il manzo, anche se la costata in questo caso si può mangiare a patto che scartiate tutto il grasso
- CAVALLO: tutto

FRATTAGLIE: fegato e lingua sono ottimi

PESCE: tutto, anche quello più grasso come il tonno, il salmone. Tonno in scatola al naturale e non sott'olio. Comunque a scanso di equivoci eccovi la lista:
- Cefalo
- Cernia
- Imperatore
- Merlango
- Passera di mare
- Pesce spada
- Platessa
- Sogliola
- Merluzzo
- Nasello
- Orata
- Triglia
- Branzino
- Razza
- Trota
- Rana pescatrice
- Sardine
- Sgombro
- Tonno
- Salmone
-Surimi
Va cucinato senza aggiunta di grassi, in tutti i modi che volete. Vanno bene anche i pesci affumicati (per capirci il salmone del banco frigo del supermercato), surgelati, essicati.

FRUTTI DI MARE: tutti. crostacei e molluschi tutti permessi. ostriche, gamberi, vongole, cozze, granchio, granseola, astice, aragosta, scampi, capesante, telline.

POLLAME E CARNI BIANCHE:
- Pollo
- Gallina
- Fagiano
- Pernice
-Coniglio
- Lepre
- Piccione
Cucinati come vi pare. Sono esclusi i pollami a becco piatto come l'oca e l'anatra. Escludere a tutti la pelle. Del pollo si consiglia il petto e la coscia. L'ala è troppo grassa ed è difficile scartare la pelle.

AFFETTATI: sono permessi i prosciutti light con meno 4% di grassi bresaola, arrosto di tacchino, fesa di tacchino bresaola di tacchino. State però attenti che sulla confezione ci sia scritto che sono con meno 4% di grassi.
- Aequilibrium AIA
- Snello Rovagnati

UOVA

PROTEINE VEGETALI:
- Tofu
- Seitan

LATTICINI MAGRI: sono gli yogurt e i formaggi a basso contenuto di grasso.
- Yogurt
- Philadelphia Balance
- Fiocchi di latte magri
- Latte scremato
- Sottilette Light Kraft
- Formaggio spalmabile Linessa
- Ricotta magra meno 5% grassi
- Laticcello Mila allo 0,8% grassi

BEVANDE
- acqua frizzante
- Cocacola zero
- Cocacola light
- Caffè
- Thè
- Tisane
- Camomilla
- Latte scremato

CONDIMENTI
- Aceto di vino
- Aceto balsamico
- Agar-Agar
- Aglio
- Alghe Marine
- Anice stellato
- Aromi senza zucchero
- Basilico
- Cacao magro
- Cannella
- Cardamomo
- Cerfoglio
- Chiodi di garofano
- Cipolla secca
- Coriandolo
- Cumino
- Curcuma
- Dado da brodo Knorr senza grassi aggiunti
- Dragoncello
- Edulcoranti
- Harissa (salsa africana a base di peperoncino e aglio)
- Lemongrass
- Menta
- Noce moscata
- Olio di Vasellina
- Paprika
- Pepe
- Prezzemolo
- Rafano
- Rosmarino
- Salsa di soia
- Senape
- Succo di limone
- Vaniglia baccello
- Zafferano
- Zenzero


Dieta Dukan - Fase 1 - alimenti tollerati
Print


ALIMENTI TOLLERATI


Produttore: GRANAROLO SpA
Reperibilità: supermercati alimentari
Contenuto netto: 200 ml
Valori nutrizionali dichiarati dal produttore (100 g):
calorie: 139
Carboidrati: 7
Proteine: 3
Grassi: 11







SALE (con moderazione)
SENAPE
CIPOLLA FRESCA (solo per aromatizzare)
LIMONE
PANNA LIGHT
SALSA AL POMODORO (solo per aromatizzare)
SESAMO

Dieta Dukan - Fase 1 - Alimenti vietati
Print

ALIMENTI VIETATI

CARNI
- Agnello
- Maiale
- Costata di manzo
- Lombata
- Petto di cavallo
- Lingua di manzo

AFFETTATI
- Prosciutto affumicato
- Speck
- Prosciutto crudo

PESCI
- Sardine sott'olio
- Sgombro con senape
- Tonno sott'olio

VOLATILI
- Anatra
- Oca

LATTICINI
- Formaggi classici
- A base di latte intero

CONDIMENTI
- Dado da brodo tradizionale
- Ketchup
- Maionese
- Olio
- Olive
- Zucchero

Dieta Dukan - Fase 1 - Alimenti consentiti
Print


ALIMENTI CONSENTITI

CRUSCA D'AVENA

KONJAC: Shirataki di Konjac (spaghetti giapponesi)

MANZO: tutte le parti magre (fesa, filetto, controfiletto, girello). Assolutamente scartate il grasso, la costata e la lombata

VITELLO: come il manzo, anche se la costata in questo caso si può mangiare a patto che scartiate tutto il grasso

CAVALLO: tutto

FRATTAGLIE: fegato e lingua sono ottimi

PESCE: tutto, anche quello più grasso come il tonno, il salmone. Tonno in scatola al naturale e non sott'olio. Comunque a scanso di equivoci eccovi la lista:
- Cefalo
- Cernia
- Imperatore
- Merlango
- Passera di mare
- Pesce spada
- Platessa
- Sogliola
- Merluzzo
- Nasello
- Orata
- Triglia
- Branzino
- Razza
- Trota
- Rana pescatrice
- Sardine
- Sgombro
- Tonno
- Salmone
-Surimi
Va cucinato senza aggiunta di grassi, in tutti i modi che volete. Vanno bene anche i pesci affumicati (per capirci il salmone del banco frigo del supermercato), surgelati, essicati.

FRUTTI DI MARE: tutti. corstacei e molluschi tutti permessi. ostriche, gamberi, vongole, cozze, granchio, granseola, astice, aragosta, scampi, capesante, telline.

POLLAME E CARNI BIANCHE: pollo, gallina, fagiano, pernice, coniglio, lepre, piccione. Cucinati come vi pare. Sono esclusi i pollami a becco piatto come l'oca e l'anatra. Escludere a tutti la pelle. Del pollo si consiglia il petto e la coscia. L'ala è troppo grassa ed è difficile scartare la pelle.

AFFETTATI: sono permessi i prosciutti light con meno 4% di grassi  bresaola, arrosto di tacchino, fesa di tacchino bresaola di tacchino. State però attenti che sulla confezione ci sia scritto che sono con meno 4% di grassi.
- Aequilibrium AIA
- Snello Rovagnati

UOVA: tutto

PROTEINE VEGETALI:
- Tofu
- Seitan


LATTICINI MAGRI: sono gli yogurt e i formaggi a basso contenuto di grasso.
- Yogurt
- Philadelphia Balance
- Fiocchi di latte magri
- Latte scremato
- Sottilette Light Kraft
- Formaggio spalmabile Linessa
- Ricotta magra meno 5% grassi
- Laticcello Mila allo 0,8% grassi

BEVANDE:
- acqua frizzante
- Cocacola zero
- Cocacola light
- Caffè
- Thè
- Tisane
- Camomilla
- Latte scremato

CONDIMENTI:
- Aceto di vino
- Aceto balsamico
- Agar-Agar
- Aglio
- Alghe Marine
- Anice stellato
- Aromi senza zucchero
- Basilico
- Cacao magro
- Cannella
- Cardamomo
- Cerfoglio
- Chiodi di garofano
- Cipolla secca
- Coriandolo
- Cumino
- Curcuma
- Dado da brodo Knorr senza grassi aggiunti
- Dragoncello
- Edulcoranti
- Harissa (salsa africana a base di peperoncino e aglio)
- Lemongrass
- Menta
- Noce moscata
- Olio di Vasellina
- Paprika
- Pepe
- Prezzemolo
- Rafano
- Rosmarino
- Salsa di soia
- Senape
- Succo di limone
- Vaniglia baccello
- Zafferano
- Zenzero




giovedì 24 maggio 2012

Dieta Dukan - PEPERONI RIPIENI
Print

Non sapete quanto mi stia costando scrivere questo post. Ieri sera ho avuto la malaugurata idea di andare al ristorante giapponese. Sì, anche sotto regime Dukaniano sono riuscita ad andare al ristorante! Bè, a dir la verità ho manigato solo sashimi e vedere tutti gli altri tavoli ricolmi di nigiri, sushi e california rolls un pò mi ha lasciata con l'acquolina in bocca, ma comunque sono riuscita a saziarmi ed essere soddisfatta. Peccato però per quei spiedini di salmone scottato....
Appena li ho messi in bocca ho sentito subito che erano stati cotti su una piastra sicuramente oleata con qualche grasso, ma li ho ugualmente divorati! Mi sono detta che il peso che volevo raggiungere è ormai quasi stabile da una settimana, che venerdì finisco con questa cavolo di dieta e che alla fine un pò di burro/strutto/olio di semi di chissà cosa non mi avrebbe di certo uccisa. Ed è proprio questo che mi ha fregata:  mi ha uccisa e come. Ma sul libro c'era scritto, nulla di inaspettato. Dopo un'astinenza prolungata da molti cibi, soprattutto grassi, la prima volta che si mangiano si rischia di far ribellare lo stomaco, che è decisamente quello che ha fatto ieri sera il mio. E che continua anche oggi a fare! Vi evito di entrare nel dettaglio.... quello che però voglio dirvi è che se siete vicini al traguardo e state per entrare nella fase di stabilizzazione del peso, andateci piano. Seguite alla lettera tutto ciò che Dukan scrive sul libro e anche se pensate di rimpizzarvi di tutte le pietanze che più vi sono mancate nei giorni di regime di crociera, fatelo piano piano e non esagerate la prima volta che riassaggerete il gusto di ua mozzarella di bufala, perchè potrebbe continuare a muggire nel vostro stomaco! Direi che sono stata abbastanza chiara. Ma ora veniamo a noi. Quella che vi propongo oggi è una versione light, o per meglio dire "dukaniana" di una delle ricette della domenica, ossia i peperoni ripieni di carne. Se quello che avete in mente è quell'odore che fuorisce dal forno della cucina e vi sveglia la domenica, bè non rimarrete delusi! Anch'io ero scettica la prima volta che ho preparato i peperoni ripieni aggiustandoli secondo i canoni di Dukan, ma vi assicuro che se ne avessi fatti di più me li sarei mangiati, anchè perchè li ho dovuti dividere con il Calzinaio Matto, che dalla circonferenza della pancia non mi sembra proprio sia a dieta, ma che continua a voler assaggiare tutto ciò che di nuovo preparo. Perchè se c'è una cosa che mi piace di questa dieta è proprio sperimentare tutte le sera una ricetta nuova, rielaborarla a seconda degli ingredienti che posso usare e la facilità di poter variegare il menu serale senza far storcere il naso al mio amoroso coinquilino!


 
PEPERONI RIPIENI

Ingredienti:
  • 2 PEPERONI
  • 2 spicchi d'AGLIO
  • 2 cucchiai di CRUSCA D'AVENA
  • qualche foglia di PREZZEMOLO
  • 125 g di CARNE MACINATA DI MANZO
  • 125 g di CARNE MACINATA DI VITELLO
  • SALE
  • PEPE
  • SALSA DISOIA

Preparazione:

Per due persone bastano 2 peperoni grandi. Io come al solito ho esgerato! Tagliateli a metà nel senso che preferite, ma prima provate se riamngono ben ferme le due metà che scegliete di riempire!
 
Questo è il trito delle due metà dei peperoni. Insieme ai pomodori ho tritato anche qualche foglia di prezzemolto e due spicchi d'aglio.

La carne che ho scelto di usare è di manzo e vitello. In caso non siate a dieta potete usare anche una salsiccia che renderà i peperoni ripieni ancora più saporiti 

Eccola pronta per essere lavorata!

Con la forchetta si inizia a schiacciare la carne e si aggiusta di sale e di pepe.


Io ho usato anche un pò di soia per dargli un sapore un pò...etnico!

A questo punto ho messo anche un cucchiaio di crusca d'avena, mentre il secondo che avevo a disposizione nella giornata l'ho usato sopra tutto per far fare la crosticina ai peperoni.
Finalmente verso le due metà dei peperoni tritati nel mixer e mescolo per bene finchè il composto non diventi morbido (la morbidezza è dovuta all'acqua rilasciata dai peperoni tritati). Non ho usato il classico uovo per rendere compatto il tutto. In caso vogliate metterlo non c'è problema e questo è il momento per farlo.

Ora, via libera alle mani. Mescolate, girate, amalgamate!

E finalmente riempiamo i peperoni!

Ovviamente stando sotto regime Dukan, ho usato la carta forno, invece d ungere con un filo d'olio la teglia.

Inforniamo a 180° per circa mezz'ora.


Ed ecco pronti i peperoni ripieni!



Faccio tutto da sola