Racconti di quotidianità e ricette per arricchirla

giovedì 19 aprile 2012

Dieta Dukan - fase di consolidamento

FASE DI CONSOLIDAMENTO DEL PESO RAGGIUNTO


Bene, se siete arrivati fino a qui avete finalmente raggiunto il vostro obiettivo. Ora bisogna saperlo mantenere, non pensate assolutamente di aver risolto, perchè in più del 50% dei casi, arrivati a questo punto, essendo soddisfatti per i propri sforzi, si molla tutto, ma la dieta non è ancora finita. Certo, ora sarà una passeggiata di salute in confronto alle fasi precedenti, ma comunque si è ancora in un regime di sorveglianza. State attenti e non mollate, perchè in questo modo non recupererete più i chili persi.

Questa fase deve durare esattamente 10 giorni per ogni chilo perso. Esempio: se avete perso 5 chili, questa fase dovrà durare 50 giorni.

Questa fase, inoltre, si divide in due parti: la prima metà (se avete perso 5 chili, tuta la fase di consolidamento dura 50 giorni, la prima metà 25 gg) con l'aggiunta dei seguenti cibi:

---> tutte le proteine e le verdure delle fasi precedenti senza doverle alternare, quindi ad ogni pasto
- carni magre
- pesci e frutti di amre
- pollame (esclusa oca e anatra)
- uova
- tofu e seitan
- latticini magri
- verdure cotte e crude

---> una porzione di frutta al giorno, ad eccezione di ciliege, banane, uva e frutta secca
più o meno le porzioni sono: 1 mela, pera, arancia, pompelmo, pesca, prugna; una coppa di fragole o di lamponi, una fetta di melone, una bella fetta di cocomero, due kiwi, due albicocche, un mango piccolo.

---> due fette di pane integrale al giorno

---> una porzione di formaggio al giorno (formaggio a pasta cotta e da evitare formaggi fermentati e grassi)
I formaggi a pasta cotta sono quelli la cui tempratura di cottura è superiore a 48 gradi. La porzione concessa al giorno è di 40 grammi. I formaggi sono:
- Ricotta
- Grana Padano
- Parmigiano Reggiano
- Bitto
- Emmenthal
- Gruyér

---> una porzione di amidacei alla settimana
- 220 g di pasta di grano duro, evitando di aggiungervi grassi
- 200 g di cous cous, polenta, bulgur, chicchi di grano interi
- 220 g di lenticchie
- 125 g di riso bianco
- 220 g di riso integrale pesato cotto
- patate, che devo essere cotte o con la buccia o in cartoccio e senza aggiunta di grassi
---> un pasto della festa a settimana
potete consumare qualsiasi tipo di alimento che vi sia mancato più di tutti, ma solo per un pasto, non per un intero giorno. La regola da seguire è di non servirvi mai due volte della stessa portata. E' concesso tutto: un primo, antipasto, un secondo, una frutta, un dessert o  un formaggio, un bicchiere di vino, di birra, il tutto in buona quantità ma solo una volta.

---> agnello, arrosto di maiale, prosciutto cotto una o due volte alla settimana
senza limiti di quantità e quando preferite

La seconda metà (ultimi 25 giorni), oltre ai cibi sopra menzionati potete aggiungere:

- due porzioni di cibi amidacei alla settimana (patate, riso, pasta, cereali, mais, couscous, polenta, lenticchie, fagioli, ceci, etc)

- due pasti della festa a settimana
non servitevi mai due volte della stessa portata e fate in modo che a un pasto della festa non ne segua immediatamente un altro.


Le reogle sono sempre le stesse, ma con l'agigunta di qualcosa.
Ecco le vostre nuove regole:
- BERE ALMENO 1 LITRO E MEZZO DI ACQUA AL GIORNO
- MANGIARE 2 CUCCHIAI DI CRUSCA D'AVENA
- CAMMINARE ALMENO 25 MINUTI OGNI GIORNO
- OGNI GIOVEDI, tornate al regime delle proteine pure. E' una regola non modificabile e non trattabile. Ogni giovedi dovrete di nuovo mangiare unicamente proteine, coem nella prima fase di attacco.
- NON SALTATE MAI UN PASTO (pranzo, cena, colazione) gli spuntini se non ne sentite il bisogno potete non farli.

Queste regole sono tassative e non discutibili ai fini della dieta.

155 commenti:

Posta un commento

Faccio tutto da sola