Racconti di quotidianità e ricette per arricchirla

sabato 10 marzo 2012

non è festa senza TIRAMISU'

Era mercoledi. Pensavo tra me e me... bè sono le 16, tra poco me ne andrò a casa e se tutto va bene alle 23 già dormirò... che sonno!!! Poi però ecco sbucare con la sua faccetta preoccupata la Runci, che si viene a sedere sulla poltroncina accanto alla mia e mi fa: "Giù, calcola che domani è il compleanno di Antonio. Gli dobbiamo fare il regalo. Che gli facciamo?" Oh cazzarola. E' il compleanno di Antonio. Ecco a questo punto devo raccontare chi è Antonio per l'ignaro pubblico. Antonio è il pilastro di Via Asiago, è colui che si fa in quattro per tutti, che corre tutto il giorno avanti e indietro e fuori per risolvere le faccende di tutti, è la persona più disponibile che si possa incontrare, è la classica persona che quando la conosci dentro di te pensi: "che svolta!". Antonio è la memoria storica della radiofonia, nonchè ormai un papà putativo per me e per la Runci. Impossibile tirarsi indietro e soprattutto non è uno che si merita la solita cravatta, o il solito regalino che ti sei ricordata di comprare vicino a casa. Antonio si è meritato tutto questo.... le foto parlano da sole e non c'è bisogno che vi racconti come ci è rimasto quando ha scoperto la sua festa a sorpresa.
Ps- per la ricetta al tiramisù che abbiamo preparato io e la Runci dovete scorrere oltre le foto!





    

  
 




 



  
 


Ingredienti per un tiramisu come quello della foto:
  • 250 g di SAVOIARDI
  • 500 g di MASCARPONE
  • 100 g. di PANNA FRESCA
  • 6 UOVA
  • 100 g di ZUCCHERO
  • CAFFE'
  • CACAO AMARO in polvere
(questi ingrdienti sono stati scelti e pesati dopo accurati assaggi... di volta in volta assaggiavamo il sapore e la consistenza della crema, e a scapito di quanto sostenuto dal sito giallozafferano, io e la Runci siamo arrivate alla conclusione che gli albumi d'uovo montati a neve non vanno mescolati alla crema perchè dopo un pò in frigo la rendono troppo liquida. Meglio usare un pochino di panna per stemperare il sapore dei rossi d'uovo. Quindi, questa ricetta e questi pesi degli ingredienti sono perfetti per chi ama il tiramisù classico ma con una crema spessa e corposa)


Preparazione:

1) iniziare con il preparare il caffè (a noi sono bastate due caffettiere da 4)
2) aprire le uova separando i rossi dagli albumi (purtroppo dovremo eliminare gli albumi)
3) sbattere i rossi d'uovo in una terrina bella capiente con tutto lo zucchero (se necessario aiutatevi con la frusta elettrica)
4) una volta mescolato bene, agigungere il mascarpone
5) amalgamare il tutto e mescolarlo bene con l'aiuto di una frusta elettrica fino a che non diventa amogeneo
6) a questo punto montate a neve 100 g di panna e poi unirla al composto
7) anche in questo caso, mescolare il tutto con la frusta
8) ora che la crema è pronta e ance il caffè immergiamo un sacoiardo alla volta nel caffè
9) il primo strato di sacoiardi deve essere meno intinto nel caffè perchè altrimenti avremmo una base molla
10) steso il primo strato nella teglia, versare la metà della crema. stenderla omogeneamente
11) ora intngiamo gli altri savoiardi un pò più dei primi e andiamo a comporre il seconod strato nel verso opposto a quello precedente
12) versare sopra il secondo strato di crema e livellarla bene
13) il tutto ora andrà in frigo per almeno un paio d'ore
14) non appena pronto il tiramisu, a piacere spolverare sopra un pò di cacao amaro e/o scaglie di cioccolato.

1 commenti:

Posta un commento

Faccio tutto da sola