Racconti di quotidianità e ricette per arricchirla

martedì 24 maggio 2011

SOS SPESA - SMS CONSUMATORI

Ciao a tutti!
Oggi mi sono svegliata piena di buoni propositi e uno tra questi riguarda proprio questo blog!
L'altro giorno io e la mia dolce metà parlavamo delle spese per la casa. Stavamo lì a contare e ricontare, ma  i conti non tornavano. La nostra pratica è di mettere ciascuno dei soldi per la gestione domestica per poi dividerli per le bollette, l'affitto e la SPESA! Mentre le voci di bollette e affitto tornano, quelle della spesa, da qualche mese, ci sfuggono sempre. In genere all'inizio del mese andiamo al supermercato per fare il rifornimento generale: prodotti per la pulizia, scatolame, verdure, etc..., mentre durante il corso del mese quasi tutti i giorni compriamo le cose fresche che non si mantengono per parecchio, tipo pane, mozzarella etc. Cerchiamo di buttare il meno possibile e quando le cose avanzano, ci sbrighiamo a cuocerle per poi surgelarle. Anch il pane non buttiamo mai. Tutto dentro al freezer! Eppure, pur cercando di inventare zuppe originali con le verdure che stanno per disfarsi, o tortini con le patate che stanno per germogliare (si è capitato! a quel punto il consiglio e di infilarle con degli stecchini e metterle in un bicchiere pieno d'acqua per fargli fare delle belle radici, così da far venire su una bella pianta rigogliosa da lasciare in pasto alle tarte! anche questo è un modo di risparmiare!!!) da qualche tempo arriviamo alla fine del mese con pochissimi soldi. Neanche a dire che gli inviti a cena siano aumentati, o che abbiamo aumentato le nostre portate. Niente. Conta che ti riconta, l'unica spiegazione che abbiamo trovato è che probabilmente il costo degli alimenti sia aumentato senza che nessuno ci dicesse niente! Così è nata l'idea. Da questo mese, i coniugi Brambilla si rimetteranno in riga e conserveranno gli scontrini per cercare di capire come spendiamo i soldi per la spesa. La memoria di entrambi non ci ha permesso di venirne a capo, e allora lasceremo traccia dei soldi spesi per pane, ortaggi e tutto il resto.
Nel frattempo, per cercare di capire cosa stia succedendo, mi sono messa all'opera e ho fatto una bella ricerca, scoprendo un sito interessantissimo, professionale, promossso dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Il sito offre gratuitamente a tutti i consumatori un numero verde a cui inviare un messaggio per ricevere le informazioni sul prezzo di ciascun alimento a seconda della zona. E' un servizio utilissimo, ma soprattutto un utile strumento per cercare di risparmiare sul costo della spesa.
Qui di seguito a questo post inserirò sia il numero verde a cui poter inviare un sms, sia il link al sito, dove tra le tante informazioni sugli alimenti agroalimentari, potrete provare anche a fare una simulazione della vostra spesa con il prezzo relativo a ciascun prodotto e il prezzo finale. Questo infatti è proprio lo strumento che inizierò ad usare da oggi per ogni mia ricetta, permettendo a tutti di sapere il costo finale di ogni piatto  che propongo su questo blog. Sin da oggi mi metterò all'opera inserendo nel programmino del sito ciascun alimento e le relative quantità  di ogni ricetta, così da poter suddividere ogni ricetta in base anche al costo per la preparazione, oltre che per la tipologia (primi, secondi, contorni, etc). Spero troviate quest'idea geniale, o  almeno utile soprattutto alla fine del mese, quando il budget inizia a scarseggiare. Perchè se già da tempo si è iniziato a limitare le cene fuori per cercare di risparmiare, almeno cerchiamo di non rinunciare ad invitare gli amici a cena. Sì al risparmio, ma NO alla solitudine!

SMS CONSUMATORI: 47947



0 commenti:

Posta un commento

Faccio tutto da sola