Racconti di quotidianità e ricette per arricchirla

lunedì 16 maggio 2011

Piovono POLPETTE FRITTE

Sono una scema! Proprio scema. Non ho fatto in tempo a mettere piede dentro casa, che subito mi sono messa all'opera. Via dal freezer il macinato, grattuggiata al parmigiano, un pò di pecorino, triturata all'aglio e prezzemolo e... niente uova! Uffa, di corsa mi sono rinfilata le scarpe e mi sono precipitata al supermercato. Ormai avevo messo il pane a mollo e preparato il tutto per fare le polpette. Così nella fretta, ho dimenticato di fotografare passo passo tutti i passaggi della preparazione. Quindi, per oggi dovrete fidarmi di me, erano buonissme, tanto che ho dovuto sfilare le ultime rimaste dal piatto del Calzinaio Matto, altrimenti gliele avrei viste uscire anche dalle orecchie!
Il segreto? Il tatto! Saper sentire tra i polpastrelli la giusta morbidezza dell'impasto per rendere le polpette morbide dentro e croccanti fuori.

Ingredienti per 3-4 persone:

- 250 g di CARNE MACINATA mista
- 1 UOVO
- 50 g di PARMIGIANO
- 30 g di PECORINO
- PRZZEMOLO 1 manciata
- SALE q.b.
- PEPE q.b.
- NOCE MOSCATA (?)
- 1 spicchio piccolo di AGLIO
- PANE 100 g
- LATTE 1 bicchiere
- PANGRATTATO
- OLIO per friggere

Necessaire:
padella antiaderente

Preparazione:
  1. mettere a mollo il pane nel latte e lasciarlo ammorbidire bene
  2. tritare il prezzemolo e l'aglio
  3. grattuggiare il parmigiano e il pecorino
  4. mettere la carne macinata in una ciotola, aggiungere il pane senza strizzarlo dal latte, il parmigiano, il pecorino, l'aglio e il przzemolo. Aggiustare di sale e pepe. A vostro paicimento una grattata di noce moscata.
  5. Iniziare ad amalgamare tutti gli ingredienti con le mani.
  6. Se al tatto vi sembrerà troppo duro aggiungere un pò di latte usato per il pane. Se al contrario vi sembrerà troppo lento, aggiungere un pò di pangrattato.
  7. Appena il composto sarà uniforme, rompere dentro un uovo.
  8. Continuare ad amalgamare. Il composto diventerà un pò più scivoloso.
  9. A questo punto, formare delle palline di carne con le mani, proprio come nel film Piovono polpette!
  10. In un piatto versare abbondante pangrattato dove passeremo ciascuna pallina di polpetta per cospargerla interamente.
  11. Mettere le palline passate nel pangrattato in un piatto e scaldare l'olio versato nella padella antiaderente
  12. Non appena l'olio sarà sufficientemente caldo, mettere a friggere le polpette abbastanza distanziate tra loro,
  13. Dorarle bene senza farle bruciare.
Io consiglio di servirle con una porzione di purè. Il Calzinaio Matto ha invece proposto di metterle in un recipiente e di portarle al cinema al posto dei pop corn!

Comunque le mangiate, BUONO GNAM A TUTTI!

1 commenti:

Posta un commento

Faccio tutto da sola